BENVENUTO. una rosa per te.!

Guestbook: Lasciami un saluto

Per firmare il guestbook, cliccare sull'immagine. Lasciate un commento in modo che possa ricordarmi della Vostra visita. Questo è solo un libro degli ospiti, siate carini, potete scrivermi complimenti (spero tanti), critiche ( poche sono sensibile!!!) o lasciare il vostro nome o link. Tornate a trovarmi presto.

Piccola guida: un altro modo per lasciare un commento

1- clicca su commenti alla fine di un post. (vedi sotto il post. dopo la dicitura- pubblicato da....) 2- si aprirà una finestra:scrivi il tuo commento all'interno dello spazio 3- sotto al commento scegli l'identità: - GOOGLE/BLOGGER= (se hai già un account in uno dei 2) inserisci nome e password, - NOME/URL= inserisci il nome che vuoi e poi lascia lo spazio per l'url vuoto; - ANONIMO= se non vuoi far capire chi sei (o non hai capito le altre 2 opzioni, in tal caso puoi lasciare il tuo nome nel commento ). 4- Clicca su pubblica commento.

Per saperne di più

Per saperne di più
Per qualunque richiesta ed informazione sulle mie creazioni, contattami: danielab.style@gmail.com sarò felice di risponderti.

I miei bijoux: la produzione di sognidiperlej12m13

Se vuoi vedere i miei bijoux, clicca sull'immagine, se invece ti interessano solo i bijoux dedicati alle future spose, clicca sull'immagine quì sotto. Buona visione!

giovedì 16 luglio 2009

Così per gioco

Giorni di caldo opprimente.
Al ritorno dal lavoro, dove col caldo non si scherza: in questi pomeriggi il termometro arriva tranquillamente a 52°, la divisa diventa trasparente da quanto è bagnata di sudore ( lo so fà un pò schifo, ma purtroppo è così!),sono talmente stanca da non avere voglia di nulla; dopo una doccia fredda, l'unico desiderio che ho non è tanto di andare al mare (troppo caldo pure lì!), ma rilassarmi.
Così con tante idee per la testa e poca voglia persino nelle mani, mi sono messa a pasticciare con la pasta di mais.
Doveva essere solo un gioco, un esercizio di miniatura, poi mia figlia me l'ha buttata lì: perchè non mi fai gli orecchini con quelli?
Potevo dire di no? Così sono nati i mono-orecchini mini-sculture.
Sinceramente non avrei mai detto che sarei riuscita a modellare delle cosine così piccole, per dipingerle poi ho usato la lente d'ingrandimento. Non scherzo, anche con i miei bellissimi occhiali nuovi, sono un tantino cecata e per i lavori di precisione ho bisogno di un ulteriore aiutino. Insomma anche questa è fatta, ecco il risultato di questi pasticci al caldo.

In fondo al mar.....
pesci palla

e pesciolini dorati fra i coralli e non ( sono venuti un pò mossi,ma stavano nuotando e cosi....).


il piccolo unicorno

micio miao

tutti insieme

7 commenti:

halia ha detto...

Ohh! Daniela sei troppo forte ....
non a caso sei segno di fuego!
Simpaticissimi questi orecchini,
bacioni halia

stefy ha detto...

ciao Dany, innanzi tutto grazie dei tuoi commenti, questi orecchini sono moooolto carini e io so cosa significa lavorare in piccolo, ci si perde la vista...
belli tutti ma se posso darti un consiglio prova a dipingerli con gli acquarelli e usa gli acrilici
tipo l'0ro solo per alcuni dettagli
vedrai la differenza restano più delicati ciao baci

girovago ha detto...

Ma che carini! Ma allora sei brava? Ma complimenti!!!
Non esagerare con la temperatura! 52 gradi!!! Al sole si, non certo all'ombra. Noi a Udine ieri abbiamo avuto 35° come a Roma, ma sembra faccia caldo solo la. Cmq domani temporali.
Ciaooooooooooooo...

Due Penny ha detto...

bravissima!!!!! sono davvero originali! immagino la tua figliola come sia orgogliosa di indossarli!!! ;)

ilafabila ha detto...

Daniela, non ti smentisci mai! Sono uno più carino e puccioso dell'altro!!!!
Onore al merito anche a tua figlia.....per averti dato l'idea finale!!!! :)

lufantasygioie ha detto...

sei bravissima e ho visto che ti piacciono gli animali e possiedi un cane...io ho 3 cani e 2 gatti,in casa...tempo fa ho scritto sul mio blog le loro storie.Bel sito,ti rinnovo i complimenti,ciao Lucia

Lúcia Russo ha detto...

Olá my dear,
Lovely earrings!
Very nice work and blog.
Bye,
Lúcia