BENVENUTO. una rosa per te.!

Guestbook: Lasciami un saluto

Per firmare il guestbook, cliccare sull'immagine. Lasciate un commento in modo che possa ricordarmi della Vostra visita. Questo è solo un libro degli ospiti, siate carini, potete scrivermi complimenti (spero tanti), critiche ( poche sono sensibile!!!) o lasciare il vostro nome o link. Tornate a trovarmi presto.

Piccola guida: un altro modo per lasciare un commento

1- clicca su commenti alla fine di un post. (vedi sotto il post. dopo la dicitura- pubblicato da....) 2- si aprirà una finestra:scrivi il tuo commento all'interno dello spazio 3- sotto al commento scegli l'identità: - GOOGLE/BLOGGER= (se hai già un account in uno dei 2) inserisci nome e password, - NOME/URL= inserisci il nome che vuoi e poi lascia lo spazio per l'url vuoto; - ANONIMO= se non vuoi far capire chi sei (o non hai capito le altre 2 opzioni, in tal caso puoi lasciare il tuo nome nel commento ). 4- Clicca su pubblica commento.

Per saperne di più

Per saperne di più
Per qualunque richiesta ed informazione sulle mie creazioni, contattami: danielab.style@gmail.com sarò felice di risponderti.

I miei bijoux: la produzione di sognidiperlej12m13

Se vuoi vedere i miei bijoux, clicca sull'immagine, se invece ti interessano solo i bijoux dedicati alle future spose, clicca sull'immagine quì sotto. Buona visione!

lunedì 31 agosto 2009

Nuova immagine nel mio profilo.

Continuano i cambiamenti.
L'immagine di Trilly che mi rappresentava nel profilo del blog e quindi anche nel vari blog delle amiche che amo seguire, non c'è più.
Ho deciso di sostituirla con l'immagine che appare sul header del blog I bijoux di Sognidiperle.
Questo non perchè non ami più la simpatica fatina, ma perchè credo che questo avatar sia più rapprentativo del mio nick e che la sostituzione contribuisca a creare un collegamento anche visivo fra i due blog.
Per ora mi fermo qui, ma chissà che più avanti non cambi qualcos'altro, la vita in fondo è una continua evoluzione!

domenica 30 agosto 2009

Come nasce un bijoux: dal progetto al prodotto finito.

Un bijoux, così come una scarpa, un abito o un oggetto d'arredamento, nasce dalla fantasia del creativo e dal guizzo di un'idea che accende la scintilla e ci ispira; ma oltre a questo, per poter proseguire nella progettazione di un'intera collezione, piccola o grande che sia, ci vuole metodo.
Metodo che consiste nell'individuare:
1)-il motivo dominante o modulo,
2)-il colore che farà da guida a tutta la linea,
3)-il materiale che sarà predominante nell'esecuzione del progetto stesso.
Una volta determinati questi tre elementi,armati di matite, colori, gomma da cancellare ed una buona quantità di fogli,(che nello sfortunato caso le nostre idee ci sembrassero poco originali, finiranno appollottolati e contriburanno a migliorare la nostra mira nel fare canestro), si inizia la prima fase del lavoro.
Disegnare, disegnare ed ancora disegnare.


In questo caso, dovendo progettare un braccialetto per una ragazza molto indecisa e volendo evitare di produrre un pezzo per scoprire poi che lei intendeva tutt'altro,( cosa purtroppo già successa!), sapendo che le erano piaciute le rose e voleva anche delle perle, ma non voleva che si vedessero intervalli fra un elemento e l'altro, ho iniziato disegnando una semplice sequenza -rosa-perla per poi sviluppare altre sequenze alternandole in modi diversi: rosa-rosa-perla-perla, -rosa-perla-distanziale-perla-distanziale
ecc., in modo da poter sottoporre alla cliente una serie di varianti fra le quali scegliere.
La scelta del colore, può essere basata sulle proprie preferenze, su suggerimento della cliente o su indicazione delle linee moda della stagione se si vuole un oggetto trendy.
Una volta deciso quale sarà il modello ( o i modelli) da produrre, si passa alla realizzazione del capo campione che ci permetterà di individuare eventuali difetti ed errori di progettazione.
Nel caso del braccialetto, per rispettare le misure standard ( cm.19 ca.) può essere necessario variare la misura delle perle, aggiungere o togliere i distanziali.
Non sempre infatti ciò che è bello sulla carta risulta altrettanto bello e portabile nella pratica.
Questo succede soprattutto nella realizzazione di progetti complicati e prodotti con elementi insoliti clicca qui Durante la realizzazione di questo progetto, a collana quasi finita, durante la prova sul manichino, mi sono resa conto che la collana "sparava" in avanti anzicchè seguire la linea del decoltè e ho dovuto risolvere il problema smontando e rimodellando la seguenza delle foglie.
Con la pratica e nei progetti semplici di norma il capo-campione è anche l'oggetto definitivo.
L'ultima fase è quella della presentazione: rendere gradevole e desiderabile il bijou finito è spesso determinante nella conclusione di una tentata vendita.
Un bijou seppur bellissimo ma presentato in un anonimo sacchettino di cellophan o peggio ancora avvolto in un pezzo di carta, non invoglia nessuno ed il sospetto che si possa essere danneggiato nel trasporto ancor meno.
Anche se questo comporta un ulteriore ricarico sulle spese e spesso erode il già magro ricavo, proporre il bijou ben disposto in una scatola di cartone rigido con fondo imbottito, è sicuramente una scelta di sicuro effetto e garanzia di protezione, soprattutto in caso di spedizione.
Ed eccoci all'ultimissima fase: incassare il tanto sospirato compenso..... ma qui non devo spiegare nulla a nessuno o sbaglio?

Piccole gioie

Il rientro dalle ferie e la ripresa della vita di tutti i giorni è il momento migliore per farsi piccoli regali e coccolarsi un pò, cercando di rendere meno dura l'attesa delle prossime vacanze.
Forse per questo alcune amiche mi hanno commissionato questi piccoli bijoux.
Braccialetti: il primo, una rivisitazione di un modello pubblicato su una rivista,con perle nei toni del beige e distanziali con swarovski ed il secondo un classico con tanti ciondoli in vetro veneziano.


ed una serie di orecchini: neri e verdi che saranno due dei colori moda del prossimo inverno e rosa, perchè la dolcezza di questo colore non stanca mai.
Ed ancora rose, perchè nonostante mi fossi ripromessa di cambiare soggetto, alcuni stilisti le hanno proposte nelle loro collezioni invernali, (come accessori o temi delle stampe nei tessuti), perciò mi dovrò rassegnare a modellarne ancora per un pò!


venerdì 28 agosto 2009

Ci credi ai sogni?

La notte scorsa ho fatto un sogno. Bhe!? direte cosa c'è di strano, tutti sognano di notte! Vero, lo strano stà nel fatto che solitamente, al risveglio non ricordo assoltamente nulla di quello che posso aver sognato, tutto svanisce nell'attimo stesso in cui suona la sveglia e per quanto ci pensi, di ore e ore di probabili sogni non rammento niente.
Sarà che sogno già abbastanza ad occhi aperti: tempo fa, al lavoro durante un turno ad una postazione dove ero sola, (ed otto ore senza parlare con nessuno sono tante), la fantasia ha preso il volo ed ho immaginato di costruire la casa dei miei sogni e mattone dopo mattone al termine delle otto ore ero pronta per traslocare!
Quello della notte scorsa però mi è rimasto impresso e lo ricordo chiaramente.
Ho sognato un fuoco, vivo e scoppiettante che non riuscivo a spegnere.
Secondo una chiacchiera che gira da queste parti, sognare un fuoco annuncia la nascita di un bambino.
Bellissima novità, ma la domanda è: -a chi?-
Non a me grazie, io ho già dato!
E se la mia bimba grande fosse in procinto di farmi una sorpresa?
O mamma, non lo so mica se sono pronta a fare la nonna! Ho un sacco di cose da fare....
Ora che ci penso, mi è capitato un'altra volta di sognare che la macchina mi andava a fuoco e a parte lo spavento e la rabbia di pensare alla mia topo-macchina sbruciacchiata ed io costretta ad andare a piedi non è successo nulla.
Chissà, forse la notte scorsa avevo solo caldo.
Però il dubbio rimane: e se veramente i sogni fossero premonitori di avvenimenti futuri?

giovedì 20 agosto 2009

Ancora mono-orecchini mini- sculture

Eccomi di nuovo con le mani in pasta, superata la fase di riorganizzazione dopo ferie e rientrata in qualche modo nei ritmi quotidiani, ho ripreso la produzione di miniature per farne piccoli bijoux.
La prima serie, nata quasi per caso, anzi proprio per caso, è piaciuta talmente tanto che mi sono stati richiesti altri soggetti.
In onore dell'inseparabile di casa, che data l'età ( siamo arrivati a 15 anni!!)non
stà tanto bene, è nato Pappy, il mono-orecchino con il pappagallino sul trespolo.
In origine i pappagallini erano due, ma il primo è volato da una collega di lavoro di mia figlia prima che potessi fargli una foto!

e questo è il suo lato B
Il sole: allegro e sorridente come quello che risplende in questi caldi giorni di agosto
La coccinella: e se davvero portasse fortuna? La fragola: perchè la frutta fa un sacco bene!!
Per ora la produzione di questi pazzarelli si ferma quì, ma non si sa mai cos'altro potrà nascere: il caldo di questi giorni fà strani scherzi e tutto può succedere!

martedì 18 agosto 2009

Duemila visite: GRAZIEEE!!!

Ehi, ma siamo già a 2013!!!

E' fantastico vedere i numeri del contatore che salgono e corrono verso nuovi traguardi, ed è bellissimo sapere che tante persone, amiche o ancora sconosciute, entrando nel mio giardino, forse con fare distratto o per semplice curiosità, condividono per qualche istante un pezzetto della tua vita e la meraviglia della creatività.
Manuale o virtuale poco importa, entrambe sono dettate dalla voglia di mettersi alla prova e affrontare nuove avventure. E tutti questi visitatori, sono un sostegno ed un incoraggiamento a proseguire. Grazie per esserci.
glitter-graphics.com

Novità a Igiardinidimarzo

Dopo giorni di assenza apparente dal blog, in realtà ero dietro alle quinte a lavorare ad alcune modifiche da apportare al mio spazio virtuale, eccomi qui, appagata dal lavoro finalmente finito e pronta a sottoporlo al Vs. giudizio.
Stanca di zappettare chiacchiere e piantare disegni, mi sono data all'edilizia !!!! Ebbene sì, ho ristrutturato un blog di prova (che pensavo fosse nascosto ed invece era visibile a tutti), così già che si vedeva, l'ho trasformato nella mia nuova vetrina, dove meglio organizzati, si possono vedere tutti i bijoux prodotti sin ora.
Da oggi quindi, all'interno dei giardini, c'è un nuovo stand clicca qui
Entrate pure se volete, l'ingresso è libero!

venerdì 14 agosto 2009

lunedì 3 agosto 2009

Il mio primo premio

Finalmente sono riuscita a trovare un pò tempo da dedicare al blog.
Chissà perchè al ritorno dalle ferie la vita di tutti i giorni mi sembra più caotica che mai!
Ci tenevo ad essere il più possibile veloce nel comunicare questa notizia che mi ha resa felice, e si sà, la felicità và condivisa!
Marina e Stefania, le care amiche di Il mondo in Due penny
mi hanno fatto una graditissima sorpresa, assegnandomi questo premio: il mio primo premio!


Ora tocca a me, girarlo a otto amiche di blog.
Compito difficile, anzi difficilissimo: sceglierne solo otto, vuol dire escluderne a forza altre, altrettanto meritevoli.
Ma la regola è questa e va rispettata. Sappiate però che nel mio cuore, tutte nessuna esclusa, riceverete a pari merito questo premio.

Ecco quindi l'elenco delle amiche alle quali giro il premio ( in ordine alfabetico per non far torto a nessuna!!):

Daniela I bijoux di MisSmilla
Gemma Le gemme di Gemma
Halia Riflessi di luce
Ilaria Il paese della fantasia
Lucia Lufantasygioie
Mary47 Filigranaedintorni
Sonia La bottega delle fate
Stefania Creare è piacere

Grazie di cuore e tutte della Vostra amicizia e simpatia.

Sono ritornata!!


glitter-graphics.com
Rieccomi, sono tornata!
Igiardini riaprono dopo una settimana passata velocissima.
Il tempo è stato splendido e sono riuscita a fare un bel pò di nuotate in un mare limpido e tranquillo, ad abbronzarmi senza sbruciacchiature e a rilassarmi quel tanto che basta per non subire lo choc da ripresa del lavoro.
Già perchè oggi ho ripreso a lavorare e non è stato per niente bello!
Pazienza, dato che non ho vinto al superenalotto, mi tocca!
Grazie a tutte le amiche che passando mi hanno lasciato un saluto ed augurato buone ferie (senza fare buche!!!),perchè avete contribuito a mantenere verde e rigoglioso il mio giardino.
Mi sarebbe piaciuto che anche il giardino di casa avesse avuto altrettante cure, ma nonostante le raccomandazioni fatte e le promesse ricevute, mia figlia che di verde ha solo qualche maglia ma di certo non il pollice, ha lesinato sull'acqua ed il poveretto in una sola settimana si è ridotto piuttosto male.
Questa sera il cielo è nuvoloso, pare promettere pioggia e chissà che con un bell'acquazzone non riesca a salvare qualche cespuglio!
Ferie archiviate quindi, ora si riparte con nuovi progetti che spero diventino presto nuove creazioni.