BENVENUTO. una rosa per te.!

Guestbook: Lasciami un saluto

Per firmare il guestbook, cliccare sull'immagine. Lasciate un commento in modo che possa ricordarmi della Vostra visita. Questo è solo un libro degli ospiti, siate carini, potete scrivermi complimenti (spero tanti), critiche ( poche sono sensibile!!!) o lasciare il vostro nome o link. Tornate a trovarmi presto.

Piccola guida: un altro modo per lasciare un commento

1- clicca su commenti alla fine di un post. (vedi sotto il post. dopo la dicitura- pubblicato da....) 2- si aprirà una finestra:scrivi il tuo commento all'interno dello spazio 3- sotto al commento scegli l'identità: - GOOGLE/BLOGGER= (se hai già un account in uno dei 2) inserisci nome e password, - NOME/URL= inserisci il nome che vuoi e poi lascia lo spazio per l'url vuoto; - ANONIMO= se non vuoi far capire chi sei (o non hai capito le altre 2 opzioni, in tal caso puoi lasciare il tuo nome nel commento ). 4- Clicca su pubblica commento.

Per saperne di più

Per saperne di più
Per qualunque richiesta ed informazione sulle mie creazioni, contattami: danielab.style@gmail.com sarò felice di risponderti.

I miei bijoux: la produzione di sognidiperlej12m13

Se vuoi vedere i miei bijoux, clicca sull'immagine, se invece ti interessano solo i bijoux dedicati alle future spose, clicca sull'immagine quì sotto. Buona visione!

domenica 14 giugno 2009

Quattro passi in centro

Vi va di fare quattro passi in centro? Voglio portarVi a visitare la mia città. Per carità, non voglio rubare il lavoro alle tante guide turistiche presenti in zona, voglio semplicemente raccontarVi di questa città che molti conoscono come capitale del divertimento,dimenticando i secoli di storia che hanno contribuito a renderla così.
Nel 268 i Romani fondarono la città di Ariminum, traendo il nome da quello del fiume Marecchia (Ariminus), così che il toponimo significa, alla lettera, "la città sul Marecchia". Del Ariminum di epoca romana, ci restano testimonianze più o meno ben conservate:
Questo è l'Arco d'Augusto, principale porta d'ingresso alla città, segnava il termine della via Emilia e l'inizio della via Flaminia, tutt'ora sulla pavimentazione al centro dell'arco,c'è un chiodo di bronzo che ne indica il punto esatto.
La Porta Montanara era l’ingresso meridionale di Rimini romana, ed è tutt’ora l’unico esempio dell’Italia settentrionale, giunto fino a noi, di porte urbiche di età sillana. Durante la seconda guerra mondiale, i bombardamenti inflitti alla città, danneggiarono gravemente la porta, tanto che alla fine del conflitto, venne rimossa dalle sede originale e rimontata nelle sale del museo civico. Nel 2004 venne restaurata e riposizionata nella sede originaria.
Il ponte di Tiberio, anticamente detto anche il ponte del diavolo per la presenza sul parapetto di due tacche simili ad impronte di piede caprino. La sua costruzione iniziò nel 14 d.C. sotto il regno di Augusto mentre la fine dei lavori si ebbe nel 21 d.C., sotto il regno di Tiberio.
E' l'unico ponte cittadino traversante il fiume Marecchia che durante la Seconda guerra mondiale l'esercito tedesco non riuscì a demolire nonostante i ripetuti tentativi, al contrario di tutti gli altri ponti (ben più recenti) che invece finirono in macerie. Tuttora, purtroppo, il Ponte rientra nella rete stradale cittadina, ed è aperto al normale traffico.

L’Anfiteatro Romano è insieme all’Arco d’Augusto ed il ponte Tiberio, il terzo fra i grandi monumenti romani di cui Rimini può giustamente vantarsi. L’Anfiteatro riminese è del II secolo dopo Cristo, nel corso dei secoli, cadde in disuso venendo adibito a zona ortiva nel medioevo ed in seguito usato come cava. Nel corso della seconda guerra mondiale subì ulteriori danni e divenne una discarica per le macerie cittadine. Il suo recupero iniziò dopo il 1980, ed ora restaurato, è usato come anfiteatro per rappresentazioni teatrali.

La Domus del chirurgo, così chiamata poichè i reperti ritrovati ( ferri chirurgici e attrezzi medicali) fanno ritenere che appartenesse ad un medico militare. Era affacciata sul mare, all'epoca, la linea di costa era avanzata di circa 1km rispetto all'attuale e doveva essere di straordinaria bellezza: i mosaici ritrovati infatti sono ricchissimi. Con la decadenza dell'impero Romano, la città venne presa d'assalto da popoli barbari e probabilmente a seguito di un'incursione, la villa fu data alle fiamme. Il crollo del tetto protesse i reperti dalla distruzione. La villa fu casualmente ritrovata circa 18 anni fa, durante i lavori di manutenzione del giardino pubblico sovrastante, ora è stata finalmente aperta al pubblico.
Chi l'avrebbe mai detto, quando da studenti andavamo ai giardini dopo aver fatto "puffi" che sotto i nostri piedi ci fosse tanta meraviglia!
Della cinta muraria della Ariminun romana, non restano che pochi spezzoni, quasi interamente nascosti dalle costruzioni odierne, lungo la via Bastioni.

Nei secoli che seguirono, la città ebbe fortune alterne, fino ad arrivare al tempo dei Malatesta, Signori di Rimini e dintorni che la elessero come sede dei loro domini, arricchendola di monumenti che tutt'ora restano come simboli di quel periodo.
Ma di questo ne parlerò in un prossimo post, anche perchè non ci saranno venuti i calli ai piedi ma si è comunque fatto tardi, devo dismettere i panni di guida turistica per indossare quelli di cuoca di casa, altrimenti mi sfrattano!!!

3 commenti:

halia ha detto...

Che bella la tua città, non ero a conoscenza della parte antica ma credevo ci fosse solo la Rimini marittima. Cioè lunghe spiagge con tanta gente e tanti divertimenti e invece ci sono anche i capolavori dei nostri antenati romani. Ma lo sai che anch'io vivo (a Roma)in un borgo antico vicino al mare dove c'è anche il sito archeologico, prova a indovinare?
Baci a presto

halia ha detto...

.... beh non sarai brava in geografia però hai indovinato, abito a Ostia Antica. Non so se ci sei stata, ma c'è il Borgo con il castello di papa Giulio II e poi ci sono appunto gli scavi di Ostia Antica e poi ci sono io .... scherzo!
Buonanotte :-) a presto

SANAGRILLIA / ariabijoux ha detto...

io amo rimini ci ho trascorso tutta la mia adolescenza ,pubertà e maturità !!!!!!!!!che malinconia !
ma fra qualche giorno ritorno a respirare aria buona!